Cosa ti esclude dalla donazione di ovociti? Se non sei sicuro di essere idoneo per questo ruolo, continua a leggere. Siamo qui per rispondere a tutte le tue domande sulle squalifiche alla donazione di ovociti.

Molte donne lo desiderano diventare donatrici di ovuli—e il nostro team è così grato per questo! Senza la natura altruistica e il cuore generoso di questi donatori, non saremmo in grado di aiutare così tante famiglie a dover affrontare questo problema infertilità.

Vorremmo poter abbinare a ogni speranzosa donatrice di ovociti una famiglia, ma a causa della natura complessa dei trattamenti per la fertilità e della gravidanza, esistono diverse normative su chi può diventare legalmente un donatore di ovociti.

Se stai leggendo questo, probabilmente vorrai sapere se ci sono esclusioni dalla donazione di ovuli che potrebbero influire sulla tua richiesta. Per aiutarti a orientarti in questo, abbiamo creato una guida completa sulle esclusioni della donazione di ovociti. Una volta confermato che soddisfi tutti i requisiti, possiamo aiutarti a iniziare la tua domanda e abbinare con una famiglia!

L'importanza di comprendere i criteri di donazione di ovociti

In molti casi le donatrici di ovociti svolgono un ruolo cruciale storie di famiglie. I donatori vengono sottoposti a una procedura per rimuovere le loro uova o ovociti. Questi gameti vengono poi “donati” ad un’altra famiglia. Gli ovociti donati verranno impiantati in una portatrice gestazionale: la madre prevista o a surrogato. La maggior parte dei donatori apprezza la propria esperienza e spesso ritorna per un altro ciclo con una nuova famiglia.

È facile lasciarsi sopraffare da un lungo elenco di regole e da ciò che ti squalifica dalla donazione di ovociti. Tuttavia, questi sono stati sviluppati per proteggere tutti coloro che sono coinvolti nel processo di costruzione della famiglia: il donatore, genitori intenzionatie, naturalmente, il bambino in arrivo.

Tieni presente che la donazione di ovuli è un investimento sostanziale per tutti i soggetti coinvolti. Per gli aspiranti genitori, si tratta di un investimento finanziario ed emotivo significativo, che spesso inizia dopo un lungo e impegnativo periodo di ricerca di risposte e sostegno legati alla fertilità. Allo stesso modo, i donatori investono una notevole quantità di tempo ed energia sia fisica che emotiva in questo processi. Mantenere queste squalifiche e regole per i donatori di ovuli aiuta a garantire che tutto questo duro lavoro arrivi a buon fine prima e più facilmente.

Navigazione nei criteri di ammissibilità alla donazione di ovociti

Cosa ti esclude dalla donazione di ovociti? Le esclusioni più comuni e concrete per la donazione di ovuli tendono a ricadere in tre categorie: salute, stile di vita e aspetti legali:

Principali squalifiche delle donatrici di ovociti legate alla salute

  • Background medico/sanitario. In generale, i candidati alla donazione di ovuli hanno una buona salute fisica. A seguito di un incontro con gli aspiranti genitori, subirai screening medico approfondito per confermare questo. Diverse malattie geneticamente trasmissibili e infettive ti renderanno non idoneo alla donazione di ovuli, incluso l’HIV. Se hai avuto una diagnosi di MST nell'ultimo anno, non potrai ancora diventare una donatrice di ovociti. Tuttavia, in futuro potrebbe esserci una certa flessibilità.
  • Farmaci. Le donne che attualmente assumono determinati tipi di terapia ormonale o contraccettiva, come Depo Provera, non potranno beneficiare della donazione. Potrebbe essere possibile donare nuovamente gli ovuli in futuro quando non prenderai più questi farmaci.

Squalifica legate allo stile di vita per la donazione di ovociti

  • Fumo/Uso del tabacco. Cerchi un motivo per eliminare la tua abitudine al fumo? Qualsiasi tipo di uso del tabacco (incluso lo svapo) è vietato alle donatrici di ovociti. Tuttavia, se smetti per più di due mesi, potrai presentare domanda!
  • Uso di droga. Qualsiasi tipo di uso di droghe ricreative ti squalifica dalla donazione di ovociti. Ciò include la cannabis, anche negli stati in cui è legale. Dopo l'abbinamento sarai sottoposto a test antidroga, quindi devi essere onesto riguardo all'uso di droghe. In caso contrario non ti verranno rimborsate le spese di viaggio e/o mediche.
  • Se consumi alcol, considera questo prima di fare domanda per diventare donatore di ovociti: ti verrà chiesto di astenervi del tutto dal bere durante alcune parti del ciclo di donazione.
  • L'allattamento al seno. Se stai ancora allattando il tuo bambino, la donazione di ovuli dovrà aspettare. Una volta che il tuo bambino è stato svezzato, puoi presentare domanda.

Squalifiche legali e normative alla donazione di ovociti

  • Età. Molte persone hanno concezioni semplici intorno ai 30 anni e oltre. Tuttavia, l’età gioca un ruolo sostanziale nella qualità delle uova. Per garantire il successo alle future famiglie, l’attuale limite di età per la donazione di ovociti negli Stati Uniti è di 29 anni. Tutti i donatori di ovuli devono essere adulti: nessuno di età inferiore ai 18 anni può stipulare legalmente un contratto di donazione.
  • Peso/IMC. Tutte le donatrici di ovuli idonee hanno a BMI (Indice di massa corporea) tra 19 e 29. Naturalmente, le persone di tutte le forme e dimensioni hanno concezioni sane e senza complicazioni. Tuttavia, come per le norme sull’età, esistono alcune norme legali per garantire un tasso di successo più elevato. Queste regole esistono anche per tutelare la vostra salute; i farmaci richiesti prima del prelievo possono potenzialmente innescare condizioni (come la sindrome da iperstimolazione ovarica) nei donatori al di fuori dell'intervallo richiesto. Anche la qualità delle uova e la fertilità generale sono potenzialmente influenzate dal BMI.

Il percorso da seguire per i potenziali donatori di ovuli

Ora che sai cosa ti squalifica dalla donazione di ovuli, hai una buona idea se sei idoneo nostre esigenze. Se la risposta è sì e speri di diventare una donatrice di ovuli, cominciamo! Concezioni Straordinarie fornisce un aiuto in ogni fase del percorso, dalla candidatura e l'abbinamento con una famiglia alla ricezione del supporto adeguato nel percorso del donatore. Sappiamo che questa esperienza, sebbene emozionante, può intimidire e siamo qui per te durante l'intero viaggio.

Pronto per iniziare? E-mail [email protected] con cui chattare il nostro team—possiamo rispondere a tutte le tue domande e aiutarti a iniziare oggi stesso.