3 tipi di screening per i surrogati

Ci sono così tante storie sui surrogati e sul perché scelgono di essere una portatrice gestazionale. Mentre l'idea della maternità surrogata diventa più mainstream, l'educazione al maternità surrogata maglieria sta uscendo lì. Parte di questo è conoscere il diverso tipi di test surrogati.

Che cos'è un surrogato gestazionale?

Una surrogata gestazionale è una donna che decide di portare un bambino per qualcuno che ha bisogno del suo aiuto. Un surrogato gestazionale è anche noto come portatore gestazionale.

Rispettabile agenzie di maternità surrogata esigere che un surrogato abbia dato alla luce i propri figli. La nascita dei suoi figli non deve aver avuto complicazioni.

Un corriere gestazionale non ha alcun legame biologico con il bambino surrogato. L'uovo utilizzato proviene dalla madre intenzionale o da un donatore di uova. L'embrione creato viene impiantato nel suo utero attraverso una procedura chiamata fecondazione in vitro.

La maternità surrogata è un accordo tra surrogati e genitori intenzionali. Un surrogato gestazionale porta un bambino per una persona o una coppia che altrimenti non potrebbe avere figli da solo.

Ammissibilità surrogata

Le agenzie di maternità surrogata e le cliniche della fertilità utilizzano le linee guida stabilite dal American Society for Reproductive Medicine (ASRM) nella proiezione dei surrogati.

L'età raccomandata di un surrogato gestazionale è una donna compresa tra 21 e 45 anni. Come menzionato in precedenza, le agenzie richiedono che un richiedente abbia avuto almeno un figlio senza complicazioni.

Altro requisiti surrogati sono i seguenti:

  • Gravidanza a tempo pieno
  • Non più di cinque consegne naturali
  • I cesarei non devono superare i due
  • Supporto familiare in casa

Le agenzie richiedono anche che un surrogato abbia almeno un figlio che vive a casa.

Screening e test medici

Le necessità comuni dei surrogati dei farmaciUna parte del processo di maternità surrogata è lo screening medico per il surrogato. Oltre alle scartoffie dei suoi dottori, avrà bisogno di altri test. Ogni clinica per la fertilità ha le sue test surrogato processo, ma qui ci sono i test più probabili.

Questo test iniziale include anamnesi ed esame fisico, pap test e test antidroga delle urine per maternità surrogata. Oltre a questi test, il medico dovrà anche esaminare il surrogato per alcune malattie infettive comuni e gravi. La maggior parte di questi sono sottoposti a un esame del sangue, ma il medico prenderà anche un tampone della cervice per cercare la clamidia e la gonorrea. I test inclusi nella proiezione includono quanto segue:

  • HIV
  • Epatite B
  • Epatite C
  • Sifilide
  • HTLV-1

È anche importante controllare il gruppo sanguigno surrogato e il fattore RH per assicurarsi che il suo gruppo sanguigno sia compatibile con quello del padre e del bambino previsti. Infine, vengono controllati anche i livelli di alcuni ormoni, come l'ormone tiroideo e la prolattina.

Una clinica per la fertilità può includere altre proiezioni non menzionate in questo elenco. Prima che una donna diventi una surrogata, deve essere autorizzata per la propria sicurezza e per il bambino che porta con sé per i suoi genitori intenzionali.

Test psicologici

È normale che il termine screening psicologico possa rendere qualcuno nervoso. È importante ricordare che questo incontro è anche di aiuto per un candidato surrogato. Le domande poste determineranno se vuole essere una surrogata, e se ha un forte sistema di supporto per aiutarla durante la gravidanza e il recupero.

La maternità surrogata richiede molta dedizione. Deve rendersene conto fin dall'inizio. Deve anche comprendere l'importanza dell'onestà e della comunicazione aperta.

Lo conduce uno psicologo o un assistente sociale specializzato nella riproduzione di terze parti intervista con lei e il suo partner, se applicabile. Vorranno sapere se un candidato ha mai avuto problemi psicologici. E se sì, quali erano e come sono stati risolti.

Il terapeuta parlerà anche di cose da considerare prima di diventare un surrogato. Questo incontro è un momento per pensare e riflettere.

Test antidroga per maternità surrogata

Lo test antidroga per maternità surrogata è importante. L'uso di droghe durante la gravidanza può essere molto dannoso per il bambino in via di sviluppo. I genitori e il team medico che si prendono cura del surrogato vorranno essere sicuri che non ci sia nulla di prevenibile che possa ferire il bambino.

Se una delle sostanze nella test antidroga per maternità surrogata test positivo, non sarà eleggibile a diventare surrogata. Ci possono essere alcune eccezioni fatte in circostanze molto limitate. Ad esempio, se si è rivelata positiva per un antidolorifico da oppioidi a causa di una pillola antidolorifica prescritta presa dopo una procedura dentale, le potrebbe essere comunque permesso di essere un surrogato, anche se dovrà comunque passare almeno un farmaco (se non di più) test prima di poter procedere.

The Bottom Line

Lo test surrogato il processo è importante. Aiuta a determinare se un potenziale surrogato è in grado di condurre una gravidanza dal punto di vista medico e psicologicamente abbastanza sano da portare quella gravidanza per qualcun altro. L'obiettivo è fare tutto il possibile per garantire una gravidanza sana e felice a tutti i soggetti coinvolti nel processo.