È una cosa quando porti avanti la tua gravidanza, ma quando ti comporti da surrogato di qualcun altro, le persone spesso hanno un sacco di domande! Questi possono provenire da persone care, conoscenti o persino dal cassiere della drogheria, una volta che scopre che sei un surrogato.

Ecco alcuni dei più comuni domande materne surrogate che le persone chiedono alle donne in gravidanza quando scoprono che il bambino che stanno portando non è il loro.

surrogata incinta seduta con la sua famigliaCosa pensano i tuoi figli?

È molto comune per le persone chiedersi come si sentono i figli di una donna riguardo alla gravidanza surrogata della madre. Maternità surrogata è un'esperienza e opportunità di apprendimento per tutta la famiglia. Indipendentemente dall'età, i bambini imparano che anche loro possono essere coinvolti nell'aiutare un individuo o una coppia che non può avere un bambino senza l'aiuto della madre.

È anche importante rendersi conto che i bambini prendono i loro spunti da te! Se presenti l'idea come qualcosa che non è fuori dall'ordinario, i bambini accetteranno semplicemente ciò che sta accadendo.

Gli ex surrogati hanno condiviso che i loro figli più grandi tendono a diventare più utili facendo le faccende extra in casa, aiutando con i loro fratelli e condividendo l'eccitazione generale che porta al giorno della consegna.

I bambini più piccoli potrebbero avere difficoltà a comprendere che il bambino che cresce nella pancia della mamma non diventerà il loro fratellino o sorella. Alcuni surrogati hanno detto che spesso dovevano rafforzare questa nozione con i loro piccoli. Ci sono stati anche alcuni libri scritti per bambini per aiutare a spiegare il concetto di maternità surrogata, come "La custodia del canguro, "Scritto da Sarah A. Phillips.

neonato addormentato con la mano della madreCome puoi dare via il bambino ?!

Sfortunatamente, questo domanda per madri surrogate è probabilmente il più comune chiesto e il più odiato. La risposta è molto semplice però; il bambino che sta trasportando non è in alcun modo suo. È importante riconoscere che potrebbe essere difficile per gli altri che non si trovano in quella situazione capire come un surrogato può portare un bambino che non è suo.

Il bambino non ha alcun legame genetico con la donna che la porta e lo nutre con tanta grazia. Le donne che scelgono di diventare surrogate sono profondamente consapevoli che il bambino non è loro e lo fanno sapendo che la sua gravidanza produrrà un figlio per una persona o coppia altrimenti senza figli.

Detto questo, è importante per tutto il potenziale candidati alla maternità surrogata sottoposti a valutazione psicologica, oltre al loro screening medico, per garantire ulteriormente che siano emotivamente e mentalmente sani e preparati per questo sforzo. Di solito, anche il partner della donna deve partecipare a questa valutazione per essere certi che tutti siano sulla stessa pagina. Le donne che superano queste rigorose proiezioni sanno fin dall'inizio che il bambino che stanno trasportando appartiene ai genitori previsti. Il corriere gestazionale non è il genitore. Non c'è mai stato un bambino da dare in primo luogo.

surrogato incinta che parla con i genitori del bambinoI futuri genitori ti dicono cosa fare?

L'accordo legale è una parte molto importante del processo di surrogacy. Queste vengono stipulati contratti di maternità surrogata lungo prima che il surrogato sia sempre incinta. Questi accordi specificano il piano dettagliato per la gravidanza, il parto e in alcuni casi, ogni possibile relazione dopo il parto.

Alcuni futuri genitori vogliono che il loro sostituto surrogato mangi solo cibi biologici, non faccia le pulizie pesanti della casa o no aggiungere restrizioni di viaggio. In cambio, i genitori intenzionati organizzeranno denaro extra per coprire i costi dei cibi speciali o settimanali pulizia della casa servizi. Tutti questi dettagli saranno discussi e concordati nel contratto legale prima di iniziare il processo di maternità surrogata.

Questi accordi di maternità surrogata assicurano che sia i genitori che un surrogato gestazionale sappiano cosa ci si aspetta da loro in modo che una volta completato il contratto di non ci sono sorprese.

I surrogati devono capire che i loro genitori intenzionali hanno aspettato anni per questo bambino e hanno un investimento emotivo e finanziario nella sua gravidanza e parto di successo. Allo stesso modo, i futuri genitori devono capire che il surrogato li sta aiutando; non è una dipendente e non ci si può aspettare che faccia sacrifici pazzi o irrealistici per renderli felici. Questa è anche almeno la sua seconda gravidanza e quindi potrebbe essere meno snervante della sua prima. Deve essere una relazione reciprocamente vantaggiosa per tutti coinvolti.

Tieni presente che una buona agenzia farà la sua meglio aiutare i genitori che hanno stili di vita molto specifici, come corrispondenza vegani ai surrogati che sono essi stessi vegani.

Saresti di nuovo un surrogato?

Questo è anche uno dei più comuni domande per madri surrogate! La maggior parte delle volte, le donne prendono questa decisione dopo la nascita del bambino. Molte donne decidono di ripetere il viaggio dopo aver visto i loro futuri genitori tenere il neonato per la prima volta. È una memoria visiva che non dimenticheranno mai.

Tuttavia, essere un surrogato ripetuto è ancora una decisione molto personale. Per alcuni, un singolo viaggio di maternità surrogata è perfetto. Per altri, sono ancora in buona salute e vogliono dare il dono della vita una seconda o in alcuni casi, una terza volta.

Per saperne di più su come diventare una madre surrogata in California, fare clic su QUI per inviare la tua domanda iniziale oggi.