In che modo i coordinatori dell'assistenza aiutano i surrogati

Viene naturale per Breana stabilire relazioni speciali con i suoi surrogati.

Quando una donna decide di diventare surrogata, è importante che riceva il supporto di maternità surrogata dalla sua agenzia. Diverse aziende forniscono il proprio tipo di supporto.

Breana, coordinatrice dell'assistenza presso a Agenzia surrogata californiana, condivide il modo in cui aiuta le donne durante il loro viaggio.

 

Perché il supporto per la maternità surrogata

Breana comprende personalmente l'importanza di avere supporto durante la maternità surrogata. Era una surrogata due volte.

Sebbene sia una coordinatrice delle ammissioni che intervista i candidati, è anche una coordinatrice delle cure.

Un coordinatore dell'assistenza offre comunicazioni personali e continue.

"Mi sembra che la comunicazione tra i nostri surrogati e i nostri coordinatori delle cure sia semplicemente fantastica", ha detto Breana.

Vi sono in totale tre coordinatori dell'assistenza che lavorano nella sua agenzia.

Mentre Breana offre supporto, vuole anche sapere come lei surrogati e le loro famiglie stanno facendo. Si tratta di costruire relazioni.

"Mi piace scoprire cosa fanno i loro figli e la loro famiglia", ha detto Breana. “Dal punto di vista della maternità surrogata, voglio vedere come sono in generale, incluso come si sentono. Controllo anche come sta andando la comunicazione con i loro genitori. "

 

Fornire supporto per i surrogati

Come coordinatrice dell'assistenza, Breana fa sempre un giro per assicurarsi che le donne comprendano i prossimi passi del processo. Breana si rivolge ai suoi surrogati una volta al mese tramite SMS. Se le donne hanno domande o hanno bisogno di parlare, Breana è solo via SMS o telefonata.

Secondo Breana, il modo migliore per comunicare con i surrogati è mandare SMS. Il tasso di risposta è molto più veloce.

Ogni coordinatore dell'agenzia ha un gruppo di surrogati di cui si prendono cura durante il viaggio.

Mentre ogni donna ha esigenze diverse, Breana nota come vogliono una maggiore comunicazione all'inizio o alla fine della loro maternità surrogata viaggio. All'inizio stanno accadendo molte cose e le donne vogliono sapere quanto segue:

  • Quanto dura il processo di contratto legale?
  • Quando iniziano e finiscono le serie di iniezione?
  • Quando viene trasferito l'embrione?

Le prime parti della maternità surrogata a volte possono essere travolgenti - è allora che i coordinatori delle cure sono più impegnati.

Quando la data di consegna si avvicina, aumenta anche la necessità di comunicazione, Breana ha detto.

“Alla fine, [i surrogati] scrivono molto perché i genitori designati sono in città. Le donne non sanno quali regali dovrebbero fare loro o se i genitori saranno nella sala parto con lei ”, ha detto Breana.

L'agenzia guiderà il surrogato su queste risposte.

 

La relazione del coordinatore dell'assistenza surrogata

Da quando Breana è diventata coordinatrice delle cure, adora le relazioni che ha instaurato. Alcune delle donne a cui è stata assegnata come coordinatrice dei casi, ha anche intervistato all'inizio quando volevano diventare surrogate.

"Quando i candidati lasciano le ammissioni dopo le loro interviste, non si sa mai davvero se diventano surrogati", ha detto. “Come coordinatore dell'assistenza, posso scoprire se sono in viaggio. Posso far parte di questa incredibile esperienza. ”